Roberto Accarino: cuoco per caso

Quel giovedì diluviava a Cava dei Tirreni e Roberto accettò l’invito dell’amico Daniele ad entrare nelle cucine del suo ristorante per ripararsi e aspettare che finisse l’acquazzone. Non era cuoco, aveva sempre pensato di fare altro, aveva iniziato a frequentare Ingegneria civile ma poi aveva smesso; aveva fatto il magazziniere totalmente demotivato; aveva frequentato la […]